Essere testimoni di Dio,

Cioè, essere in amicizia amante con te, Gesù, e tra noi.
 


Gesù, nonostante tutti gli sforzi che abbiamo fatto per trasformare la tua Presenza, bellissima ma inquieta e inquietante, in una rassicurante e docile legge etica, tu resti la Realtà Vivente: la Via, Verità e Vita di chiunque voglia e desideri di esistere amando, nell'amare.
Perchè la tua bella e deliziosa notizia (questo significa "euanghelos", da cui "vangelo") ogni volta ci prende alla sprovvista, ci spiazza, ci fa inciampare in te, e ci salva.

Ascoltiamo.

Lc 24,35-48
"[I due discepoli che erano ritornati da Èmmaus] narravano [agli Undici e a quelli che erano con loro] ciò che era accaduto lungo la via e come avevano riconosciuto [Gesù] nello spezzare il pane.
Mentre essi parlavano di queste cose, Gesù in persona stette in mezzo a loro e disse: «Pace a voi!». Sconvolti e pieni di paura, credevano di vedere un fantasma. Ma egli disse loro: «Perché siete turbati, e perché sorgono dubbi nel vostro cuore? Guardate le mie mani e i miei piedi: sono proprio io! Toccatemi e guardate; un fantasma non ha carne e ossa, come vedete che io ho». Dicendo questo, mostrò loro le mani e i piedi. Ma poiché per la gioia non credevano ancora ed erano pieni di stupore, disse: «Avete qui qualche cosa da mangiare?». Gli offrirono una porzione di pesce arrostito; egli lo prese e lo mangiò davanti a loro.
Poi disse: «Sono queste le parole che io vi dissi quando ero ancora con voi: bisogna che si compiano tutte le cose scritte su di me nella legge di Mosè, nei Profeti e nei Salmi». Allora aprì loro la mente per comprendere le Scritture e disse loro: «Così sta scritto: il Cristo patirà e risorgerà dai morti il terzo giorno, e nel suo nome saranno predicati a tutti i popoli la conversione e il perdono dei peccati, cominciando da Gerusalemme. Di questo voi siete testimoni».
". 

«Così sta scritto: il Cristo patirà e risorgerà dai morti il terzo giorno, e nel suo nome saranno predicati a tutti i popoli la conversione e il perdono dei peccati, cominciando da Gerusalemme. Di questo voi siete testimoni».

Questo che tu dici ai tuoi amici, "Così sta scritto", significa che D** ti vede accadere e ti fa accadere, nel vostro amore pieno, fin dall'inizio dei tempi. 
Dentro il Suo stesso Principio.
Quindi tu esisti qui tra noi in carne e sangue provenendo dal e restando nel cuore stesso di quell'amare che è D**. 
Amare che è così incomprensibile a noi, ma che noi viviamo ogni giorno, perché ogni giorno D** ci pensa e ci fa vivere. E perchè ci sei tu che lo testimoni, con la tua vita, la tua Parola, la tua Passione e Morte, la tua Risurrezione.
Cose del passato, dirà qualcuno.
No. Cose di oggi.
Davanti a questo brano ho pensato che i fantasmi non mangiano pesce arrostito.
Neppure i puri spiriti.
Ma tu sei risorto e vivi in carne e sangue. Fai ombra, davanti al volto di Dio, si potrebbe dire.
E di questa vita che tu sei ora noi dobbiamo testimoniare.

Dobbiamo testimoniare a tutte le persone che incontriamo che tu sei vivo e sei, in carne e sangue, vivente qui in mezzo a noi, ma anche vivente in Dio e con Dio fin da prima dell'Inizio dei tempi, e questo, in qualche modo, ferito dal tempo, come dimostrano le cicatrici della tua Passione e Morte che fai vedere alle tue amiche e ai tuoi amici.
Ma come?

Amando.
Il tuo comandamento è di una semplicità assoluta e lo capisce subito anche una bambina: "Amatevi come io vi ho amato".
Una bimba o un bimbo lo sanno fare molto meglio di noi "adulti", visto che "adulto" significa sopratutto che si mantiene prudente sull'amore, perchè sa che amare è pericoloso e a paura dei pericoli e dei rischi dell'amare.
Chi è ancora "infans", nella infanzia della vita e delle emozioni, non ha quella paura. 

Ma vive l'amore immediatamente.

E questa, Gesù, è la testimonianza che ci chiedi. 
Amare e amarci come bimbe, aperte all'amore che riceviamo da te e libere nell'amore che ci doniamo reciprocamente. Senza paura di rischiare, perché abbiamo un Amico che ci difende sempre e sempre ci ama nelle nostre carni e nelle nostre ferite.
Tu, Gesù, l'Amore  di D** vivente in carne e sangue, libero di amarci fino alla fine.
Fin dentro l'Inizio stesso di D** Potenza.


ciao r















Commenti

Post popolari in questo blog

L'oasi di Damasco nel 2018 A. D. e D**

Essere fede..

Che ne è della nostra storia, in te...