21 agosto 2011, XXI domenica del tempo ordinario

"In quel tempo, Gesù, giunto nella regione di Cesarèa di Filippo, domandò ai suoi discepoli: «La gente, chi dice che sia il Figlio dell’uomo?». Risposero: «Alcuni dicono Giovanni il Battista, altri Elìa, altri Geremìa o qualcuno dei profeti». 
Disse loro: «Ma voi, chi dite che io sia?». Rispose Simon Pietro: «Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente». 
E Gesù gli disse: «Beato sei tu, Simone, figlio di Giona, perché né carne né sangue te lo hanno rivelato, ma il Padre mio che è nei cieli. E io a te dico: tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa e le potenze degli inferi non prevarranno su di essa. A te darò le chiavi del regno dei cieli: tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli». 
Allora ordinò ai discepoli di non dire ad alcuno che egli era il Cristo." (Mt 16,13-20) 

















«Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente». E Gesù gli disse: «Beato sei tu, Simone, figlio di Giona, perché né carne né sangue te lo hanno rivelato, ma il Padre mio che è nei cieli».







Signore mio Gesù.
Tu sei il Figlio Vivente del Dio Vivente.
Tu sei la via, la verità e la vita.
Tu sei il principio e l'inizio. 
Il principio di questa vita e di questo mondo, dove tu hai vinto la morte con la morte, e l'inizio della vera vita e del vero mondo quando tu ricondurrai tutti al Padre, dopo che anche l'ultimo dei tuoi nemici sarà messo sotto i tuoi piedi. Quando ogni ingiustizia ed ogni iniquità sarà perdonata e corretta. Ed i ricchi saranno felici di trovarsi a mani vuote e con lo stomaco affamato ed i potenti saranno lieti di non trovare più alcun pensiero di potere e di morte nel loro cuore, e di esser messi totalmente inermi nelle mani di chi hanno offeso e trafitto. Quando tu asciugherai ogni lacrima con lieti doni d'amore. 
Ed allora tutto confluirà in te e da te tutto verrà condotto davanti al Santo Volto del Padre e giudicato; messo in giudizio dall'Amore che tutti conosce e ciascuno ama.


Da te, con te, insieme a te, per mezzo di te: il Figlio del Dio vivente Gesù, il Messia, il Cristo.




ciao
r

Commenti

Post popolari in questo blog

Magnanimità e speranza: Gesù

L'amore è il regno dei cieli...

Il perdono è di D**...