26 maggio 2011, giovedì della 5° settimana di Pasqua

"In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli:
«Come il Padre ha amato me, anche io ho amato voi. Rimanete nel mio amore.
Se osserverete i miei comandamenti, rimarrete nel mio amore, come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e rimango nel suo amore.
Vi ho detto queste cose perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia Vi ho detto queste cose perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena».




















«Vi ho detto queste cose perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena».






Gesù mio, tu lo sai. Tu conosci tutte le nostre sofferenze, tu conosci tutte le nostre strade e le nostre difficoltà. Tu vuoi prenderci per mano e guidarci attraverso i nostri dolori nelle bellezze della vita. Tu vuoi colorare le nostre giornate della ricchezza di colori, sapori, suoni, odori, gesti, sorrisi e carezze di cui è colmo il tuo cuore. Tu vuoi portarci dentro la terra d'Amore che è Dio, il Padre, la Madre, il Santo, l'Amante.
Ecco. 
Gesù, dacci la semplicità di una fiore da strada perché possiamo accogliere, con fedeltà il tuo amore. Ed essere, così, pieni della tua gioia.






ciao
r

Commenti

Post popolari in questo blog

Magnanimità e speranza: Gesù

L'amore è il regno dei cieli...

Il perdono è di D**...