7 dicembre 2010, martedì della 2 settimana di Avvento

"In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Che cosa vi pare? Se un uomo ha cento pecore e una di loro si smarrisce, non lascerà le novantanove sui monti e andrà a cercare quella che si è smarrita?
In verità io vi dico: se riesce a trovarla, si rallegrerà per quella più che per le novantanove che non si erano smarrite.
Così è volontà del Padre vostro che è nei cieli, che neanche uno di questi piccoli si perda»." (Mt.18,12-14)











«Così è volontà del Padre vostro che è nei cieli, che neanche uno di questi piccoli si perda»


Gesù ci lascia nel deserto delle città, tutte e novantanove pecore, per cercare l'unica pecora che s'è perduta.
Gesù ci raccomanda di cercare tutte le pecore perdute, senza sapere né come si sono perdute, né se il nostro lavoro serve davvero a recuperarle.
Ma abbiamo affidato la nostra vita al Sovrano dell'Amore. 
Adesso dobbiamo andare in giro a cercare chi s'è perduto, perché nessuno si perda. 
Fari nella notte, luci nel buio. Mai soli anche se siamo soli.
Pronti a dare tutta la nostra vita perché "neanche uno di questi piccoli si perda".
ciao
r





Commenti

Post popolari in questo blog

Magnanimità e speranza: Gesù

Lazzaro e noi; la metafora...

Il perdono è di D**...