Oggi, le città dei morti...

... sono piene di vita
(fotografie dal cimitero antico di Quartu sant'Elena, fatte stamani 02 Novembre 2017)





C'erano fiori, a mazzi, come piovesse
e c'erano sorrisi, oggi,
nelle città dei morti
quando i vivi, forse, i vivi s'incontrano
severi di altrui morti
e ricordando, sereni, i loro.

Ci sono tempi di morti e di vivi
oggi, nelle nostre città lampare
abili a catturare a pelo del tempo
i viventi ingenui
come pesci a bocca aperta avanti
a ogni amo coperto di vermi.

Ma c'erano dei fiori allegri, stamani,
nel giorno in cui i morti tornano vivi
com'è sempre Biba al mio cuore
e come al tuo il ricordo rovente di...

e sentirsi, anche oggi, vendicati
finalmente
da quel dio straniero che s'umana
per farci come lui
D** morto appeso a una croce,

Ella, Madre Immensa Vivente, e
Amore
amore nei secoli e nel cuore...


ciao r

























Commenti

Post popolari in questo blog

L'amore è il regno dei cieli...

Magnanimità e speranza: Gesù

L'oasi di Damasco nel 2018 A. D. e D**