Solo appena...

Per te, amore mio, una poesia d'amore che non sembra ... ciao r







Solo un margine di sole
o una corta onda d'oceano svelta
nell'apparire d'un divino lontano,
solo appena il fruscio d'un sorriso
o il lentissimo andare del giorno bensì poco
poco dopo fatiche d'amore tra i nostri corpi:


e avremo tutte le carezze di D**
solo
solo a prezzo di un amore altro, dato
regalato abbandonato fuso
a magma a spruzzi a fanghi a furti a bestemmie
dentro le ferite umane
vive aperte nei corpi indifesi
di chi s'è trovata bellezza
nel proprio ventre
e tra i gironi più bassi del suo cuore
per un giorno
per un'ora
per un istante eterno,
nata da una qualche improvvisa faccenda di felicità.


E qui, infine, svelarci come inganno
fatto fertile e fecondo, salvato
soltanto appena
nell'abbraccio di Dio morto;
il Crocifisso.

Commenti

Post popolari in questo blog

Magnanimità e speranza: Gesù

Lazzaro e noi; la metafora...

Il perdono è di D**...